GUIDA per sapere quale barbecue acquistare: quale ti si addice meglio?

Con l’arrivo della bella stagione non c’è niente di meglio che invitare gli amici e godersi un buon pasto preparato su una grigliata, giusto? Ora che tipo dovresti comprarti? Con tutto quello che c’è sul mercato può costarti. Ma con queste nozioni non ti costerà molto.

Barbecue secondo i tipi di combustibile

Quando si sceglie un barbecue bisogna tenere in considerazione il tipo di combustibile che si intende utilizzare. Ognuno è diverso, ha un potere calorifico diverso e potrebbe non essere adatto al tuo modo di cucinare. Inoltre, alcuni sono più sporchi di altri, daranno una consistenza diversa al cibo …

Allora, quali sono i tipi di barbecue in commercio?

Carbone

Potremmo dire che i barbecue a carbonella sono i più comuni e quelli di maggior successo sul mercato. può essere il suo più grande difetto è che il processo di accensione è un po ‘complesso per i neofitie anche molto più lento. Ma attualmente ci sono alcuni accessori che aiutano questo compito, come gli accendini a carbone.

Sono ottimi barbecue per chi vuole cucinare cibi che abbiano un sapore e un profumo di grigliata, dimenticando la necessità di utilizzare il butano o avere una spina per collegarlo alla corrente. Un altro dei suoi vantaggi è che ci sono molti modelli portatili. Questi possono essere desktop o rimovibili. In questo modo, puoi portarlo ovunque tu voglia fare un barbecue in un campeggio.

Gas

Un tipo di barbecue che presenta vantaggi e svantaggi. Il loro più grande vantaggio è che sono molto facili da usare e facili da accendere. Ulteriore, il controllo della temperatura è facile anche per i cuochi alle prime armipoiché funzionano esattamente come i fuochi delle cucine.

Stanno bene in giardino o in terrazza e sono fantastici quando hai molti ospiti. Ma hanno un problema, ed è la loro grande dimensione. A differenza di altri barbecue, non possono essere portati in viaggio e le loro grandi dimensioni ti obbligano a tenere conto di dove li installerai.

Legna da ardere

Come il carbone di legna, la legna da ardere è una delle principali fonti di calore per i barbecue. Questi danno un sapore unico al cibo, con un punto di forza, un buon profumo e un sapore alla griglia che dona un tocco unico ai piatti che prepari.

Ma non è un tipo di barbecue fatto per tutti. La legna da ardere ha un potere calorifico molto forte ed è difficile controllare il fuoco per preparare il cibo. Pertanto, è una tipologia di barbecue pensata solo per i più esperti.

Elettrico

Avendo prese all’esterno, perché non approfittarne per un barbecue elettrico? Sono molto facili da usare e il grande vantaggio è quello occupano pochissimo spazio. Inoltre, questi tipi di barbecue possono essere utilizzati anche all’interno.

Chi non ha esperienza nella preparazione di barbecue sarà deliziato da questo modello, in quanto permette di regolare facilmente la temperatura. Non dà quel sapore speciale di carbone o legna da ardere, ma può essere un’opzione per coloro che desiderano qualcosa di conveniente.

Barbecue fisso o portatile?

Conoscendo i tipi di barbecue presenti sul mercato, è tempo di prendere una decisione difficile. Comprerai un barbecue che puoi portare in gita o non ne porti uno fuori? A seconda della tua decisione, potresti essere interessato a un tipo o all’altro.

Ad esempio, se sei chiaro che farai solo barbecue a casa e hai abbastanza spazio, perché non optare per un barbecue incorporato? Sì, sono più costosi dei modelli in acciaio, ma sono più facili da mantenere. Ulteriore, Molti barbecue incorporati sono misti, quindi puoi provare a cucinare con carbone o legna da ardere. Oppure potresti provare uno a gas. Date le dimensioni di questi non potrete portarli fuori di casa, ma sarà molto bello averli nel vostro giardino per organizzare feste con amici e familiari.

Ora, se sei uno di quelli a cui piace andare in campeggio e portare con te un barbecue, le cose cambiano. Generalmente, solo elettrico, carbone e legna da ardere sono portatili. Ma le parti elettriche potresti scartarle, dato che avrai bisogno di un piccolo generatore.

Avrai solo carbone e legna da ardere come opzione. Sebbene possano sembrare uguali, sono molto diversi. Entrambi hanno un potere calorifico molto alto, quindi richiedono che il materiale sia di ottima qualità per mantenere bene il calore. Con uno piccolo avrai abbastanza spazio per cucinare per 8 persone.

I fattori chiave da considerare quando si acquista un barbecue

Ora è il momento di valutare i fattori chiave che devi tenere in considerazione quando acquisti un barbecue. Una volta risolti, non avrai problemi a scegliere un tipo o l’altro di barbecue.

1. Quanto spazio hai a disposizione

Molte persone acquistano un barbecue senza riguardo per lo spazio e questo può essere un problema. I barbecue a gas sono grandi e non puoi averli in un piccolo giardino. Allo stesso modo in cui non puoi costruirne uno da costruzione, perché il giardino ti assorbirebbe completamente.

Se lo spazio è limitato, optare meglio per barbecue a carbone o elettrici. Sono piccoli e compatti. Inoltre, la maggior parte di essi è rimovibile, quindi puoi salvarli dopo la pulizia. Anziché, Se hai un grande terrazzo, o un bel giardino, puoi sceglierne uno a gas e anche uno da cantiere.

2. La posizione migliore

Essere chiari sulla posizione del barbecue è importante quanto lo spazio che hai. Ricorda che un barbecue genera molto fumo e questo può entrare nella tua casa. Pertanto, il barbecue deve essere lontano da porte e finestre.

Né può essere posizionato vicino a un albero, poiché una piccola scintilla potrebbe saltare e provocare un incendio. In genere, il migliore è un barbecue da incasso con cappa, in quanto manda il fumo verso il cielo. Ma se no te lo puoi permettere, compra un barbecue portatile, a carbonella, a legna o elettrico, finché non trovi il punto migliore per posizionarlo.

3. Budget

Ancora più importante, quanto sei disposto a pagare per il tuo barbecue? Se hai un budget basso, meglio comprare un barbecue a carbonella o elettrico, dato che sono modelli molto economici.

Anziché, se sei disposto a investire, un lavoro o uno del gas sarebbe l’opzione migliore. Anche se quello da costruzione sarà sempre migliore di quello a gas, poiché ti offre diversi modi di cucinare i tuoi piatti. Tuttavia, sono più resistenti e molto più puliti rispetto agli altri modelli.

4. Come ti piace il cibo

Un altro fattore che devi tenere in considerazione. Non a tutti piace come può risultare il cibo a seconda del tipo di fonte di calore utilizzata. Per esempio, il cibo preparato su carbone e legna generalmente lascia la carne più asciutta all’esterno, ma succosa all’interno.

D’altra parte, elettrico o gas è come se li stessi preparando in cucina, solo sulla griglia. Grazie a ciò si ottiene un sapore diverso, ma la carne sarà sempre meglio cucinata dentro che fuori. A seconda di come ti piace il cibo, dovresti scommettere su un modello o su un altro.